“Stabat Mater” di G.Rossini: prova aperta e concerto

Intende Voci Chorus apre a tutta la cittadinanza del quartiere Città Studi di Milano la lezione-concerto sullo Stabat Mater di Gioachino Rossini. L’appuntamento è per sabato 18 marzo 2017 alle 16.30 presso l’auditorium della Biblioteca (via Valvassori Peroni).
La lezione-concerto anticipa l’esecuzione del 26 marzo quando, diretto da Mirko Guadagnini, Intende Voci Chorus eseguirà a Milano presso la Palazzina Liberty (Largo marinai d’Italia) lo “Stabat Mater” nella sua versione per soli, coro e pianoforte a 4 mani (versione Czerny) nell’ambito dell’XI edizione del Festival Liederìadi

Čaikovskij, fanciullo di vetro

A Milano un appuntamento completamente dedicato al compositore russo e alla sua storia.

Le voci femminili di Intende Voci Chorus, insieme ad altri due cori femminili, l’Ensemble Virgo Vox e Philomela, hanno partecipato al concerto “Čaikovskij, fanciullo di vetro” presso la Palazzina Liberty di Milano il 19 febbraio 2017 nell’ambito del Festival Liederìadi.

Natale con Ariel Ramirez

È il compositore argentino Ariel Ramirez il protagonista del concerto natalizio del 2016 di Intende Voci Chorus. Il direttore Mirko Guadagnini porta all’ascolto del pubblico NAVIDAD NUESTRA e MISA CRIOLLA. La prima, composta nel 1965 su poesie di Felix Luna, racconta la storia della natività; la seconda, composta nell’anno successivo si articola nelle parti canoniche di una Messa: Kyrie, Gloria, Credo, Santo, Agnus Dei.
I ritmi e la contestualizzazione dei temi sono quelli tipici dell’Argentina. Gli strumenti (chitarra, flauto, ronroco, charango, tiple e percussioni) sono originali andini

Il Requiem di Michele B. Panitti

Domenica 20 novembre alle ore 15,30 è stata inaugurata l’XI edizione del Festival Liederìadi con il REQUIEM di Michele Biki Panitti, compositore romano di origine indiana. Composto originariamente per orchestra sinfonica, ne è stata proposta la versione per Soli, Coro, Pianoforte e Organo alla sua prima assoluta a Milano

Il Requiem di Bob Chilcott

In prima assoluta per la città di Milano, il 18 ottobre 2015, l’opera per soli, coro e orchestra del compositore inglese contemporaneo che rappresenta una delle maggiori risorse culturali e musicali del Regno Unito.
A dirigere Intende Voci Chorus, lo stesso Robert (Bob) Chilcott

“Volver” in scena in Palazzina Liberty a Milano

Su musiche di Castelnuovo Tedesco, De Falla e Obradors, lo spettacolo unisce musica, canto e danza. Intende Voci Chorus tra i protagonisti con due solisti, ballerini e alcuni bambini.
Il “Romancero Gitano” di Mario Castelnuovo Tedesco,  opera principale su cui lo spettacolo si articola (testi di Federico Garcia Lorca), è un insieme di quadri musicali e scenici che passano dall’attesa all’incontro, dalla comunione alla festa, dal dolore della perdita alla speranza ritrovata. L’inserimento di canciones di M.De Falla e F.Obradors completano, arricchendolo, il senso complessivo del racconto dell’opera